Several of the ship’s crew, notably … Il 30 giugno 2014 il Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana annunciò la demolizione del relitto della nave nel porto di Genova[115]. Costa Concordia disaster, the capsizing of an Italian cruise ship on January 13, 2012, after it struck rocks off the coast of Giglio Island in the Tyrrhenian Sea. Le operazioni sono terminate il 28 aprile[67]. i ponti coi nomi le offerte del viaggio della crociera la rotta e le citta' della crociera. ; alle 23.23 è stata ordinata la partenza di un rimorchiatore da Piombino (alle 23.35 è infatti partito l'Algerina Neri) ed è stato domandato all'Aegilium, su richiesta della Costa Concordia, se avesse potuto spingere quest'ultima da sinistra, ottenendo però risposta negativa[14]. Alle 22:28 la Capitaneria di Livorno, su ordine del capitano di fregata Gregorio de Falco, ha disposto il dirottamento sul luogo di tutte le navi presenti in zona: alle 22:29 ha ricevuto ordine di dirottamento la chimichiera Alessandro F, seguita un minuto dopo dal traghetto merci Giuseppe Sa. Thirty-two people died in the disaster, and the last body was not recovered until November 2014. A gennaio 2015 si è conclusa la fase dibattimentale dopo l'audizione di centinaia di testimoni; la procura ha chiesto 26 anni di carcere per Schettino che il primo giorno del processo, il 5 febbraio 2015, si è dichiarato innocente. Durante la durata dei lavori sono state osservate le regole stabilite per la salvaguardia dell'ecosistema dell'Isola del Giglio, essendo stato messo in serio pericolo dalle sostanze nocive fuoriuscite dalla nave dopo il naufragio. On 13 January 2012, the Italian cruise ship Costa Concordia ran aground, capsized, and later sank in shallow waters after striking an underwater rock off Isola del Giglio, Tuscany, resulting in 32 deaths. … Nel giro di cinque minuti tutti gli ufficiali non in servizio, allertati dall'urto e dallo sbandamento, hanno raggiunto i propri posti di servizio; alle 21:49 il direttore di macchina Giuseppe Pilon ha riferito in plancia, su domanda di Schettino, che la nave stava imbarcando una notevole quantità d'acqua; alle 21:51 Pilon ha riferito che il quadro elettrico principale era allagato, alle 21:58 i comandanti in seconda Roberto Bosio e Dimitrios Christidis (quest'ultimo non ancora in carica) hanno riportato che l'acqua era giunta al ponte 0, le pompe non erano funzionanti e i locali dei generatori Diesel 1, 2 e 3 allagati[9]. De-- 1:26 19 ianuarie 2012. 100 likes. A Costa Concordia a Fincantieri cég genovai Sestri Ponente hajógyárában épült 450 millió eurós költséggel. La nave senza pace . Let us know if you have suggestions to improve this article (requires login). Il naufragio ha causato 32 morti tra i passeggeri e l'equipaggio e, nel successivo processo, il comandante Schettino è stato condannato a 16 anni di reclusione; è stato anche il naufragio che ha interessato la nave passeggeri di maggior tonnellaggio nella storia[6]. Tra la fine di gennaio e gran parte di febbraio le ricerche dei corpi sono state sospese, sia per le avverse condizioni meteorologiche, sia a causa dello svolgimento delle operazioni di svuotamento dei serbatoi. At 12:40 am a coast guard captain called Schettino, who was in a lifeboat with other Concordia officers, and ordered him to return to the vessel and oversee the evacuation. Il 20 luglio 2013 sono state emesse le prime sentenze di condanna per alcuni dei coimputati di Schettino, per i quali era stata accettata la proposta di patteggiamento. It's nearly five years to the day that the Italian cruise ship the Costa Concordia capsized, killing 32 people. However, Schettino’s only request was for tugboats. Altre tredici persone (nove passeggeri e quattro membri dell'equipaggio, uno dei quali caduto da una zattera), tuffatesi o cadute in mare dal lato di dritta del ponte 4, sono annegate dopo essere state risucchiate sott'acqua dal gorgo prodotto dalla nave all'atto del suo definitivo rovesciamento su lato di dritta[9][17]. Nel processo penale si sono costituiti come parte civile molti enti, ministeri, associazioni e passeggeri. Approximately 15 minutes later, Schettino finally ordered the Concordia abandoned, though according to reports, lifeboats had already been launched. Majoritatea a folosit bărcile de salvare cu care era echipată nava. il comandante Francesco Schettino per omicidio plurimo colposo, naufragio, abbandono di persone incapaci di provvedere a sé stesse, abbandono di nave, omessa comunicazione dell'incidente alle autorità marittime; il primo ufficiale di coperta Ciro Ambrosio per concorso (con Schettino e gli ufficiali in plancia Coronica e Ursino) in omicidio plurimo colposo e naufragio in quanto a sei miglia dal Giglio avvisò Schettino per lasciare a questo il comando per l'avvicinamento all'isola; il secondo ufficiale di coperta Salvatore Ursino indagato per cooperazione colposa (con Schettino, e gli ufficiali Coronica e Ambrosio) in omicidio plurimo colposo e naufragio in quanto non avrebbe fatto notare a Schettino il pericolo della velocità di 16 nodi in presenza di ostacoli e bassi fondali; il comandante in seconda Roberto Bosio indagato per cooperazione con Schettino in omicidio plurimo colposo perché pur non essendo in plancia al momento dell'impatto, parrebbe esservisi recato pochi minuti dopo e aver affiancato Schettino per tutte le fasi, non intervenendo per impedire a Schettino la sua condotta criminosa o limitarne gli effetti; il capo dell'unità di crisi della flotta di Costa Crociere Roberto Ferrarini indagato per cooperazione con Schettino in omicidio plurimo colposo relativamente alla gestione della sicurezza e dell'incolumità delle persone a bordo e della crisi scaturita dal naufragio; il vicepresidente esecutivo di Costa Crociere e responsabile operazioni tecniche, marittime e della gestione dei servizi alberghieri della flotta Manfred Ursprunger e il sovrintendente alla flotta della compagnia e componente dell'unità di crisi Paolo Parodi per i quali sono formulate le medesime accuse di Ferrarini; Bruno Neri, Iacopo Cavallini, Alessandro Gaeta, Alfonso M. Iacono. Alle 4:53, intanto, il motobattello Eco Giglio aveva provveduto a stendere cento metri di panne assorbenti. Egon Hoer, Josef Werp, Horst Galle, Gabriele Maria Grube, Inge Schall, Siglinde Stumpf, Elisabeth Bauer, Margrit Schroeter, Brunhild Werp, Margarethe Neth, Norbert Josef Ganz, Christina Mathilde Ganz. Alle 21:54 e alle 22:05 è stato annunciato che era in atto un problema ai generatori elettrici, causa del blackout, senza parlare della falla e dell'allagamento[9]. Alle 4:20 le ultime 20 o 30 persone ancora a bordo della Costa Concordia stavano venendo sbarcate mediante la biscaglina di poppa sulla motovedetta CP 305, e alle 4:46 anche la loro evacuazione era stata ultimata[9]. La nave era stata progettata per mantenere la galleggiabilità con due compartimenti contigui allagati[9]. Costa Concordia uklonjena je na drugo mjesto u luci Genova kako bi se olakšao pristup cestovnim vozilima koja su prevozila otpad iz olupine. gen 11, 2016 . The story of a passenger who drowned after giving up his seat in a lifeboat features in a report released by prosecutors. The Costa Concordia disaster was more than a tragedy in Italy. [86][87]; contro la decisione del GIP, il procuratore di Grosseto ha presentato ricorso al Tribunale del riesame così come l'avvocato difensore di Schettino, quest'ultimo per ottenere la libertà in attesa del processo, ma entrambi i ricorsi sono stati respinti[88]. A seguito di una querela-denuncia presentata da un gruppo di studi legali italiani che assiste un centinaio di passeggeri, i quali lamentano carenze nelle procedure di emergenza e il mancato rispetto delle normative di sicurezza a bordo della Concordia, sono stati iscritti nel registro degli indagati i vertici della Costa SpA e di Carnival; la procura ha dichiarato trattarsi di un "atto dovuto", ma anche a seguito di eventuali integrazioni di perizia disposti nel giudizio nei confronti di Schettino, potrebbero profilarsi responsabilità in caso di evidenza di difetti della nave, delle porte stagne, dei generatori di emergenza e della scatola nera. In July 2013 four crew members and Costa Crociere’s crisis coordinator pled guilty to various charges, including manslaughter. - Toate articolele Ziare.com pe tema: Nava costa concordia esuat 11 morti A quell'ora la Capitaneria di Livorno ha nuovamente contattato Schettino, che ha riferito falsamente di essere ancora su una lancia con altri ufficiali, e gli ha intimato di tornare a bordo, poi, constatata la mancanza di coordinamento sulla nave, ha disposto l'invio di aerosoccorritori mediante elicotteri della Guardia costiera[9]. Le operazioni di pulizia dei fondali e di rimozioni dei sedimenti di Punta Gabbianara a Giglio Porto, iniziate immediatamente dopo la rimozione del relitto della nave, si sono concluse ufficialmente nel maggio 2018[122]. Haosul s-a instaurat printre pasageri. Il 21 dicembre 2012, la Procura di Grosseto chiude le indagini sul naufragio, in merito alle quali si procede per 12 indagati: Sono poi state archiviate le posizioni di 3 indagati: il secondo ufficiale Salvatore Ursino, il comandante in seconda, Roberto Bosio, assente dalla plancia al momento dell'impatto con gli scogli, mentre all'ufficiale istruttore alla sicurezza della nave, Andrea Bongiovanni, è stata applicata la oblazione[91][92][93]. Costa Crociere ha patteggiato per tutti gli illeciti di natura amministrativa ex L. 231/01: in questo caso, la contestazione a Costa è scattata perché due degli indagati principali nel procedimento del naufragio erano due suoi dipendenti, il comandante Francesco Schettino e il capo dell'unità di crisi, Roberto Ferrarini. Giampedroni è stata l'ultima persona trovata viva nel relitto. Sempre a poppa e nella zona sommersa, sul lato di dritta del ponte 4, vicino a un punto di raccolta nei pressi del ristorante Milano[37], è stato individuato alle 13:30 e recuperato, il 21 gennaio, il corpo di una donna, una passeggera[47][50]. Colpo di scena su un nuovo accusato, Schettino e gli altri indagati: chi sono e quali sono le accuse per i protagonisti del naufragio della Costa Concordia, Concordia, sette nuovi indagati. "Ha commesso errori di giudizio", Naufragio Costa Concordia: le ipotesi di reato, Naufragio Giglio/ Arrestato il comandante Francesco Schettino, La nave era a 150 metri dalla costa. Alle 22:26 gli ufficiali di macchina hanno spiegato di nuovo all'ufficiale alla sicurezza Martino Pellegrini che tutta la sala macchine e locali connessi erano completamente allagati, l'acqua era al ponte 0 e "stava uscendo dal ponte zero" e non era possibile mettere in moto niente, nemmeno le pompe; alle 22:27 Schettino, in una nuova conversazione con Ferrarini, ha annunciato che i compartimenti allagati erano tre e che "le cose si stanno mettendo male"; alle 22:29 Iaccarino ha annunciato che la situazione era insostenibile, essendo l'acqua giunta agli ascensori di poppa e in continuo aumento, passando attraverso una porta tagliafuoco, e Bosio ha riferito che i passeggeri stavano cominciando a salire sulle lance di salvataggio di propria iniziativa (giungendo anche ad aggredire membri dell'equipaggio che tentavano d'impedirlo[9][15]). [107][108] L'intera fase di rotazione del relitto è stata ripresa in diretta da molteplici testate giornalistiche, riscuotendo interesse internazionale[109]. La salma di un'altra donna, con indosso un giubbotto salvagente, è stata trovata alle 15:20 del 22 gennaio a poppa del ponte 7, tra il lato di dritta della nave e il fondale, in prossimità dei balconi di alcune cabine (numero 7381 e 7379)[37][51], dieci metri sott'acqua[52], mentre i corpi di altre due passeggere sono stati trovati alle quattro del pomeriggio del 23 gennaio sul lato di dritta ponte 4, uno nei pressi del vano della lancia di salvataggio n. 25 e un secondo immediatamente a poppavia di esso, nella zona delle gru per l'ammaino delle zattere[37][47][53]. In esito ai procedimenti giudiziari il capo commissario di bordo, inizialmente acclamato come eroe, è stato ritenuto un corresponsabile del naufragio, subendo una sospensione di 6 mesi da parte delle autorità marittime e patteggiando egli stesso una condanna a due anni e sei mesi di reclusione. Non solo 32 morti: il naufragio della Costa Concordia avrebbe causato malattie gravissime da cui alcuni passeggeri non guariranno pi. Nei primi giorni di maggio si sono invece svolte ispezioni di alcune cabine degli stessi ponti dall'interno della nave, non essendovi modo di raggiungere i balconi dall'esterno[68]: tali lavori sono terminati il 6 maggio[69]. La crociera prevedeva che la nave, dopo la partenza da Savona, facesse scalo nei porti di Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Cagliari, Palermo e Civitavecchia, per poi far ritorno a Savona[7][8]. La stessa imputazione è riconosciuta anche a Schettino[94]. Updates? Non mettiamo alla gogna un uomo. In addition, he noted the steering error by the helmsman, but a maritime expert testified that regardless of the mistake, the collision was unavoidable. Giovanni Masia, Maria D'Introno, Luisa Antonia Virzì, Dayana Arlotti, Williams Arlotti, Maria Grazia Trecarichi. On board were 1,023 crew members and 3,206 passengers. Il "saluto" per il maitre di origine gigliese, Giglio, Procida, Siracusa: l’inchino raccontato nel blog Costa Corciere, Naufragio Concordia/ Schettino ai domiciliari Audio - La telefonata che lo inchioda, Schettino esce dal carcere, arresti domiciliari. At 10:39 pm the first rescue vessel arrived. Per tutti quelli che come me, quando hanno appreso la notizia hanno sentito un tonfo al cuore, perchè anche per loro è stata la nave dei sogni! The area was known for rock outcroppings, and at some point, such a formation was noticed in the ship’s path. Delle 50 000 tonnellate di acciaio, l'80% è stato riciclato. Alla stessa ora è stato ordinato al Cruise Barcelona e agli altri mercantili accorsi di recuperare le proprie imbarcazioni, non essendo più necessario il loro utilizzo[14]. La Saipem ha firmato un accordo con Feralpi Siderurgica SpA (presieduta da Giuseppe Pasini) per la vendita dei rottami. Costa Concordia Victims' Last Moments Revealed. Il disastro della Costa Concordia. Del recupero fu incaricata Titan Salvage, una società statunitense specializzata nel settore, che, assieme all'italiana Micoperi, ha gestito la rimessa in assetto e galleggiamento del relitto per poi rimuoverlo. La pena patteggiata è stata di un milione di euro. Capitaneria di Livorno accusa il comandante "Nave ingovernabile il suo è ammutinamento". Processo Concordia, resi noti i risarcimenti ai passeggeri, in tutto oltre sessanta milioni di euro / AUDIO - Grosseto - La Nazione - Quotidiano di Firenze con le ultime notiz... Applausi, abbracci e lacrime alle 4 di mattina, Ruggine e lamiere: ecco cosa resta della Concordia, Concordia, sono di Maria Grazia i resti umani trovati al Giglio - La Nazione - Grosseto, Il raddrizzamento della Costa Concordia in 22 secondi, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Naufragio_della_Costa_Concordia&oldid=118399383, Voci con modulo citazione e parametro pagina, Errori del modulo citazione - date non combacianti, Template Webarchive - collegamenti all'Internet Archive, Collegamento interprogetto a Wikinews presente ma assente su Wikidata, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo, Tomás Alberto Costilla Mendoza, membro dell'equipaggio (inserviente; 49), Sándor Fehér, membro dell'equipaggio (violinista; 30), Giuseppe Girolamo, membro dell'equipaggio (batterista; 30), Pierre André Émile Gregoire, passeggero (69), Mylene Lisiane Marie Théreèse Litzler, passeggera (23), Russel Terence Rebello, membro dell'equipaggio (cameriere di sala; 32), Johanna Margrit Schroeter, passeggera (60), Erika Fani Soria Molina, membro dell'equipaggio (cameriera; 35). Nava s-a lovit de nişte stânci, moment în care a început să ia apă şi să se încline. Alle 22:20 circa è stato attivato il generatore d'emergenza ed è stato detto ai passeggeri che avevano risolto il guasto e che potevano ritornare alle cabine. Here are five facts about the cruise ship. All'1.01 anche il traghetto Nuraghes, per ordine della Capitaneria di Livorno (impartito tramite quella di Civitavecchia), si è diretto sul posto[14][24]. A bordo della nave erano presenti 4 229 persone, di cui 1 013 membri dell'equipaggio (77 membri del personale di coperta, 58 del personale di macchina e 878 del personale alberghiero e addetto ai servizi) e 3 216 passeggeri, le cui nazionalità erano così distribuite[76]: L'incidente aveva suscitato timori per un possibile disastro ambientale, dato che nei serbatoi della nave erano stivate circa 2 400 tonnellate di olio combustibile[77]: si erano verificate perdite di liquidi, anche se non del temuto olio. [78] Lo svuotamento del carburante dai serbatoi ha avuto inizio il 24 gennaio 2012 con la tecnica di hot tapping alla quale è seguito il preriscaldamento a seguito della avvenuta solidificazione del combustibile dovuta alle temperature invernali a cui è stato sottoposto e la sostituzione con un equivalente peso di acqua per non destabilizzare la nave. [14] Alle 5:08 l'Aegilium ha lasciato il Giglio con 412 naufraghi diretto a Porto Santo Stefano; rimaneva così in zona il traghetto Giuseppe Rum in grado di assolvere ad analoghi compiti; alle 5:27 ha lasciato l'isola anche la motonave Domizia con 51 superstiti[14]. L'11 febbraio 2015 Francesco Schettino è stato condannato a 16 anni di reclusione (dieci per omicidio plurimo colposo e lesioni colpose, cinque per naufragio colposo, uno per abbandono della nave) e un mese di arresto; sia Schettino, sia Costa Crociere sono stati condannati in solido al pagamento di risarcimenti di 1,5 milioni di euro per il Ministero dell'ambiente, un milione per la Presidenza del Consiglio dei ministri, 500.000 euro per i Ministeri della difesa, delle infrastrutture, dell'interno e per la Protezione civile, 300.000 euro per il Comune del Giglio e numerosi altri risarcimenti ai parenti delle vittime e ai feriti e naufraghi[95]. Il comandante avrebbe giustificato la grande vicinanza della nave alla costa con l'intenzione di rivolgere il cosiddetto saluto (o inchino) all'isola, una pratica che la Costa Crociere aveva messo in atto già in altre occasioni[84][85]. I primi soccorsi, nell'immediatezza, sono stati portati dalla popolazione dell'Isola del Giglio, che spontaneamente si è messa a disposizione con la messa in mare di alcune barche e l'assistenza alle persone che raggiungevano la riva con i mezzi di salvataggio della nave; un primo punto di raccolta dei naufraghi è stato allestito nella locale chiesa della Madonna del Giglio, appositamente aperta come anche alcune strutture commerciali ricettive e di ristoro. A causa dell'estensione del danno, la rapidità dell'allagamento dei compartimenti dal 4 al 7 è stata tale da impedire ogni misura di controllo o esaurimento[9]. La prima operazione, portata a termine dalla società olandese Smit Salvage, è stata quella di rimozione del combustibile dai serbatoi[100]: la nave conteneva oltre 2 000 tonnellate di IFO 380 cSt (centistokes), un olio combustibile molto denso, e 180 tonnellate di MTO.[101]. - on scene commander)[14]. Le provvisionali a favore dei passeggeri che si sono costituiti parte civile anche in questo secondo grado di giudizio sono state tutte elevate, mediamente di 15.000,00 euro ciascuno, portando i risarcimenti riconosciuti ai sopravvissuti tra i 40.000 e 65.000 euro ciascuno. Costa Crociere aveva assicurato la nave presso il gruppo Aon per 500 milioni di euro[123] per nave, scafo e macchine[124]: il rischio per i passeggeri invece è suddiviso fra una moltitudine di altre compagnie (pratica usuale nella mediazione marittima, in cui il rischio è diviso per carature). Sulla nave trovati altri cinque cadaveri. Tomás Alberto Costilla Mendoza, Erika Fani Soria Molina. Cinque minuti dopo ha lasciato Porto Santo Stefano la motovedetta CP 2087 e alle 23.59 si è diretto sul posto il rimorchiatore Edoardo Morace[14].

Perle Scaramazze Piatte, Case Di Nuova Costruzione Foggia Affitto A Riscatto, Ritiro Diploma Maturità 2019, Requisiti Fisici Per Entrare Nell'esercito, Risarcimento Danni Decoro Architettonico, Incrocio Jack Russel,