Da molto tempo non mi sono fatto sentire. Ma soprattutto Ti raccomando i sacerdoti che mi sono più cari: il sacerdote che mi ha battezzato, quello che mi ha assolto dai miei peccati,i sacerdoti che hanno celebrato le sante messe alle quali io ho partecipato e che mi hanno dato il Tuo Corpo e il Tuo Sangue nella Santa Comunione, Utilizziamo i cookie solo per migliorare l'esperienza sul nostro sito. Nell’anima dei giusti è presente il Padre e col Padre anche Cristo, secondo quell’affermazione: «Verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui» (Gv 14, 23). 43 Gesù raccomandò loro con insistenza che nessuno … Gesù non vi lascia e non vi abbandona anche e sopratutto quando non riusciamo a vederlo perché è solo un problema della nostra vista … Un po’ di cataratta di vecchiaia che ci portiamo dietro ma che guarisce strada facendo perché noi camminiamo verso una rinascita , camminiamo verso l’eterna giovinezza dove ogni male della età avanzata se ne va….!! La bambina non è morta, ma dorme». Coraggio ragazzi siete grandi e forti! “'Talità kum', che significa: 'Fanciulla, io ti dico: àlzati!'. O Dio Onnipotente ed Eterno, degnati di guardare il volto del Tuo Cristo, Il Vangelo di oggi, nella sua semplicità – Gesù cura una donna che ha delle perdite di sangue e risuscita una fanciulla – potrebbe darci un’idea distorta del Signore e della sua missione. NON SAREBBE BELLO SE TENTASSIMO DI DIALOGARE SU UN TEMA COSI’ IMPORTANTE…? ¨      La preghiera, sospiro interiore  Dio si espone per noi. Il nuovo canto non si addice ad uomini vecchi. fiduciosi camminate a testa alta senza timore! Accogli fra le tue braccia, o Signore, il mio fratello maggiore che ci ha lasciati. nella tua gravosa difficoltà, possa darti un poco di sollievo il pensiero che c’è un altro “mestiere” altrettanto duro, quello di NON AVERLI POTUTI AVERE…i FIGLI da AMARE, da ASPETTARTE, da ESSERNE PREOCCUPATI. Amen. al trionfo pasquale sul male e sulla morte. Alzati. Allora il cuore si aprirà alla gioia, senza servirsi di parole, e la grandezza straordinaria della gioia non conoscerà i limiti delle sillabe. La bambina non è  morta, ma dorme”. 37E non permise a nessuno di seguirlo, fuorché a Pietro, Giacomo e Giovanni, fratello di Giacomo. Qualcuno mi ha chiamata. Tu gli parlerai e metterai sulla sua bocca le parole da dire. Fin d’ora perciò il nostro «corpo corruttibile» si rivesta di santità e di incorruttibilità; e ciò che è mortale cacci via la morte, si ricopra dell’immortalità del Padre (cfr. Mi piacerebbe che nelle Parocchie si pregasse di più, che i sacerdoti e i parrocchiani pregassero insieme anche solo per pochi minuti al giorno, perché il sacerdote possa essere un esempio da imitare, per tutti. Le rispondo così Talità kum, io ti guarisco. per i Tuoi sacerdoti tiepidi e infedeli, “Imperfetta ma REALIZZATA e FELICE” scrive la giovane mamma. Comprendere e non saper spiegare a parole ciò che si canta col cuore. Talità Kum! Condivido quando scrivi: “essere genitori è il più duro tra i mestieri della vita”; “Da quanti di loro abbiamo imparato e siamo stati plasmati!” Signore, rendi anche a noi la intuizione dei martiri che in mezzo alle tempeste furiose sanno intonare ineffabili canti con ARTE nel GIUBILO DEL CUORE che si delizia del dolce legno della CROCE il sigillo sicuro che sconfigge la morte. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Corro qua e là, per poter fare qualcosa per quella povera gente che soffre e cerca di sopravvivere. Grazie della bella opportunità. L’associazione Talità Kum è nata nel settembre 2010, come frutto di un percorso decennale di impegno della Caritas diocesana di Catania. Così regnando Dio in noi, possiamo già godere dei beni della rigenerazione e della risurrezione. 23e lo supplicò con insistenza: «La mia figlioletta sta morendo: vieni a imporle le mani, perché sia salvata e viva». TALITÀ KUM IO TI GUARISCO, TALITÀ KUM IO TI RISANO, TALITÀ KUM SONO QUI PER TE, RIALZATI ANCORA. 10 Giosuè eseguì quanto gli aveva ordinato Mosè per combattere contro Amalek, mentre Mosè, Aronne, e Cur salirono sulla cima del colle. 39Entrato, disse loro: «Perché vi agitate e piangete? Io penso che, oggi come oggi, se entrassimo senza preavviso nella casa di qualcuno, sarebbe molto difficile trovare qualcuno raccolto in preghiera, figuriamoci un “buon numero di persone”. R. Sì, bontà e fedeltà mi saranno compagne 36Ma Gesù, udito quanto dicevano, disse al capo della sinagoga: «Non temere, soltanto abbi fede!». Nella Bibbia non si parla di dialogo, ma le due parole che consentono il dialogo sono ascoltare e parlare. Ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me” (Mt 25.35.40). per chi come me è… imperfetto, sicuramente, !” Quante implicazioni in questo esortazione all’ascolto e nell’essenza di questo verbo “ascoltare” che vuole dire: umiltà , sottomissione, abbandono, fiducia, speranza, desiderio, domanda di senso che cerca in silenzio la completezza della propria esistenza , vegliare, consapevolezza , contemplazione, spostare dal centro il nostro io e metterci Dio , ascoltare Gesù ! Sconto 5% e Spedizione gratuita per ordini superiori a 25 euro. - Clicca qui per sapere il perché. Solo nel silenzio del nostro io che si fa desiderio in una domanda di senso e compimento , l’ascoltarlo ci fa abbandonare fiduciosi alla sue parole , alla sua fede e al suo amore per noi ed è così che riusciamo ad amare come mai potremmo immaginare ! E’ ottobre. Chi aderisce a Talitha Kum si impegna a farsi prossimo di coloro che soffrono le serie conseguenze della tratta di persone, donne, bambini, uomini e le loro famiglie. Ungi di olio il mio capo; il mio calice trabocca. Tu che sei speranza dell'umanità. Tutto ciò può avvenire in ognuno di noi. E come diceva Don Orione: “Solo con la carità salverà il mondo”. Sia benedetto il Signore,  che non ci ha lasciati,  in preda ai loro denti. Signore Gesù, le mani tue piagate. 31I suoi discepoli gli dissero: «Tu vedi la folla che si stringe intorno a te e dici: “Chi mi ha toccato?”». Stiamo studiano un progetto di allestimento di 20 ‘caravan’ (piccole case di ferro) nel nostro campo sportivo per i rifugiati cha stanno per arrivare nei prossimi giorni. E non lo fa nemmeno una sua foglia gialla, distesa senza stanchezza. Sapessi che –invidia- nell’osservare quelle famiglie (perfettine…) ke invece ce l’hanno fatta..! «talitÀ kum»: la forza della parola di vita 1 Luglio 2018 13ma Domenica Tempo Ordinario – Anno B ( 1 luglio 2018 ) – Letture : Sap 1, 13-15. Cari amici, eccovi una bella pagina di un santo Vescovo dei primi secoli della Chiesa. Diciamo al nostro Padre che è in cielo: «Sia santificato il tuo nome; venga il tuo regno» (Mt 6, 9-10). 42 Subito la fanciulla si alzò e si mise a camminare; aveva dodici anni. Abbiamo provveduto per loro libri, quaderni, uniformi e cibo. Amen. Sarai una statua davanti all’Eterno, Giovani che hanno incontrato Gesù ‘ che lo sentono nel cuore e che lo vedi nei loro occhi . dopo che questo si è acceso per lui nel mio cuore. Tu che mi hai redento morendo sulla croce. Se siamo stati duri o negligenti nell’accogliere gli STRANIERI, passata questa vita, i santi potrebbero a ragione, a loro volta, rifiutare di accoglierci. 41 Prese la mano della bambina e le disse: «Talità kum », che significa: «Fanciulla, io ti dico: àlzati!». Come quando spirasti Io non le dico nulla , confido nel Signore! Ora và! per lunghi giorni. Ma può accadere che il tempo intiepidisca la generosa dedizione degli inizi e, allora, è vano cucire toppe nuove su un vestito vecchio: solo chi si lascia conformare al Buon Pastore trova unità, pace e forza nell’obbedienza del servizio; solo chi respira nell’orizzonte della fraternità presbiterale esce dalla contraffazione di una coscienza che si pretende epicentro di tutto, unica misura del proprio sentire e delle proprie azioni”. (Kahlil Gibran), Mi permetto girarvi anche questa bella testimonianza di P. Hani, un Giovane sacerdote iracheno che incontrai a Zarqa (Giordania) tanti anni fa… e che da subito mi apparve di buon spirito orionino…la “pianticella” è cresciuta come potete leggere in questa commovente testimonianza sul campo. Presa la mano della bambina, le disse: «Talità kum», che significa: «Fanciulla, io ti dico, alzati!». Chi può dire che è tardi? per le anime dei tuoi sacerdoti che soffrono nel purgatorio. Infatti è ineffabile colui che tu non puoi esprimere. Che bella armonia l’aiuto RECIPROCO, uno “SCAMBIO” che FA BENE A TUTTI x non lasciarsi travolgere nelle battaglie del nostro esodo percorso verso quel Cielo che costruiamo TUTTI INSIEME in questo “emisfero nord”. Signore Gesù fonte d'acqua viva fermati qui, di me abbi pietà, non guardare al mio peccato, ti prego o Signore, passa e perdona come in Galilea. con che disposizione, con che spirito? "Talità kum" è la frase detta da Gesù alla ragazzina colpita dal sonno della morte: 'lo dico a te, alzati!' Un ibisco inatteso aspetta una stagione già passata. In ginocchio, decisa, Il nome stesso della fondazione è estremamente eloquente: "Talità Kum" sono le parole che Gesù dice quando risuscita la figlia di un capo della sinagoga, episodio raccontato in un brano del Vangelo di Marco (Mc 5,41) e che letteralmente significano: "Fanciulla, io ti dico, alzati!" Pubblicato da Rogate, collana Bibbia e vocazione, gennaio 2007, 9788880753353. Se ho cominciato ad amarlo e mi sono rallegrato del suo amore. Perché disturbi ancora il Maestro?». I cuori grandi fanno tanto posto alla semina e al cielo. Hai vegliato con e per essi. 28Diceva infatti: «Se riuscirò anche solo a toccare le sue vesti, sarò salvata». TALITA’ KUM! Gesù andò con  lui. Fa’ invece che veniamo sereni e ben disposti, come chi parte per la vita felice che non finisce mai, per quella vita che è in Cristo Gesù, Signore Nostro, al quale sia gloria nei secoli dei secoli. Non lo imparano se non gli uomini nuovi, uomini rinnovati, per mezzo della grazia, da ciò che era vecchio, uomini appartenenti ormai al nuovo testamento, che è il regno dei cieli. “Procuratevi amici con la disonesta ricchezza” TE, ECCO UN BEL MESSAGGIO POSITIVO DI UNA MAMMA A TUTTI I GIOVANI: CORAGGIO, GIOVANI…. Uno tra i mestieri più duri della vita, forse è… NON AVERLI POTUTI AVERE, i figli! Il vero missionario sa che Gesù cammina con lui, parla con lui, lavora con lui. CARISSIMI, RICEVO UN IMPEGNATIVO COMMENTO FATTO DA UNA GIOVANE MAMMA SUL TEMA DEL SITO… TALITA’ KUM: FANCIULLA, ALZATI! Devi cantare a lui, ma non in modo stonato. In questo progetto stiamo dando mensilmente un coupon di 50 JD per 200 famiglie ogni mese. Sal 32, 3). Per lui portiamo in noi l’immagine di Dio dal quale e per il quale siamo stati creati. Talità kum, sono qui per te. Le acque ci avrebbero travolti;   ci avrebbero travolti  acque impetuose. Se mi metti sotto un pavimento che nessuno vede, ma che sostiene lo splendore dello zaffiro, o in cima a una cupola che tutti guardano e ne restano abbagliati, ha poca importanza, importante è trovarmi ogni giorno, là dove tu mi metti, senza ritardi. Siamo tutti, in questa terra di esilio, ospiti di passaggio. Presa la mano della bambina, le disse: «Talità kum», che significa: «Fanciulla, io ti dico, alzati!». Non è la stessa cosa poterlo contemplare, riposare in Lui, o non poterlo fare. La lavorò così col legno della croce e piantò in lei il giardino amenissimo dello Spirito. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. abiterò ancora nella casa del Signore IL SIGNORE DISSE A MOSE’: PERCHE GRIDI VERSO DI ME? Dio  GUARDÒ la condizione degli Israeliti e SE NE PRESE PENSIERO. Vi benedico e, per favore, non dimenticatevi di pregare per me. 32Egli guardava attorno, per vedere colei che aveva fatto questo. Gesù Cristo ha donato il suo sangue prezioso sulla croce per quella persona. Convinciamoci che le tribolazioni sono strumento di salvezza. 42E subito la fanciulla si alzò e camminava; aveva infatti dodici anni. ... le disse “Talità kum”, che significa, “Fanciulla, io ti dico: alzati!” (5:41). Chiudi Trasformàti a tua immagine, noi vedremo il tuo volto; e sarà gioia piena nei secoli dei secoli. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Molta folla lo seguiva e gli si stringeva intorno. Spero tanto anche io per I NOSTRI FIGLI sentendo questa esigenza in prima persona perché la Lu. Le prime righe di questa pagina ricca di “materiale…divino” sento farmi tanto bene! BUONA FESTA DI TUTTI I SANTI…, Carissimo Dv, Mi sono immedesimata, non sovrapposta. TUTTO QUESTO DV suona come… perfetta teoria… PASSIAMO ALLA PRATICA?…. PREGHIAMO RIELABORANDO ANCHE LE…SCONFITTE. Così bene interpretati dal nostro  Ungaretti: Il  “Paninodi SanBiagio” di questo mese:  per nutrire  pensieri  di speranza cristiana,  quando il dolore bussa alla porta delle nostre famiglie… Fraternamente  dv, L’anima che non è dimora di Cristo è infelice, Sant’Agostino conclude il commento al vangelo di Giovanni così…, Verrai alla sorgente, vedrai la stessa luce. Sotto ogni aspetto noi siamo lui. Io penso che dobbiamo sensibilizzarci a kiederci 1 cosa essenziale: siamo veramente interessati alla salvezza dei ns figli…? Una lettura vocazionale di Marco 5,21-43, Libro di Giuseppe De Virgilio. Educare è difficile, bisogna trovare una strada, quella del cuore è infallibile! NELLA FESTA DI S. CECILIA, GODIAMOCI UNA BELLA PAGINA DI S. AGOSTINO SULLA PREGHIERA CHE SI FA CANTO DI GIUBILO…. Talita Kum è un Associazione che si occupa di attività rivolta all'assistenza degli anziani, al servizio piscina Olympo e al B&B di Castellino del Biferno. Ed è un ” Talita Kum ” che genera a Nuova Vita chi ha fame e sete , chi ha paura ed è schiavo , chi è nel buio e nella Bugia …, GRAZIE per quando lasciate che ” preghiera e contemplazione, pazienza e perseveranza ” reggano le vostre braccia stanche. Sto parlando dei profughi siriani ed iracheni che continuano ad arrivare in Giordania. per i Tuoi sacerdoti che sono nella tentazione,per i Tuoi sacerdoti che soffrono la solitudine e l’abbandono, per i Tuoi sacerdoti giovani ed anziani, per i Tuoi sacerdoti ammalati e quelli agonizzanti, E non sarà tardi. Talità Kum! Ma i problemi e le difficoltà che stiamo affrontando qui in Giordania mi fanno passare dei giorni, in cui non sento più il tempo che passa. Cari amici, siamo a Novembre…  Aria di primavera nell’emisfero sud…Colori e atmosfere autunnali per noi dell’emisfero nord. Se SOSTENESSIMO LE MANI DEI NOSTRI PASTORI come Aronne e Cur fecero, uno da una parte e l’altro dall’altra, una collaborazione che alleggerisce il peso al compito ardito dei nostri pastori, uomini come noi ma chiamati a infondere coraggio e a reggere il peso di tutto il popolo di… Dio! Non vuole che siano offese le sue orecchie. Essi furono presi da grande stupore. Re Sol La Rit. PER LA MORTE DI SUO FRATELLO…. E non  permise a nessuno di seguirlo fuorché a Pietro, Giacomo e Giovanni,  fratello di Giacomo. «La preghiera» di Origène, sacerdote. Tuttavia non ciò che io voglio, ma quello che tu vuoi.” (Mc. Mc 5,21-43 - La fanciulla morta e la donna ammalata   (vedi brano nel contesto - passi paralleli). Essere un canale per la santità del popolo.Penso che Dio abbia dato un potere enorme ai sacerdoti, nelle loro mani c’è la chiave del cielo, nelle loro mani la vita del popolo. Cari amici, ecco un altro bel commento al Sito… una giovane mamma scrive così ai suoi figli e… ai suoi genitori! Questa è la nostra situazione che stiamo affrontando in Zarqa e le opere della carità che stiamo facendo, affidiamo tutto questo nelle mani del nostro Signore e della Madonna, affinché ci porti la forza e la speranza. la CROCE – il BUON PASTORE – il SOLE CHE SORGE e a volte fa FATICA , ” POVERO SOLE ” , ma poi ce la fa. Chi può dire che è tardi? Cantate con arte, o fratelli. Essi furono presi da grande stupore. Alla fine conclude con una domanda…COSA DEVO FARE? **********************************************************************. Attualmente abbiamo cominciato un altro progetto di ‘emergenza uomo’, sostenuto dall’associazione Manos Unidas, per gli rifugiati iracheni. Vogliamo prevenire e ridurre il disagio sociale e relazionale dei minori in difficoltà del Centro storico (I Circoscrizione) della città di Palermo. Ecco che io sto per deporre questo libro e voi per tornarvene ciascuno a casa sua. https://www.youtube.com/watch?v=ra_Ha5kKa-I, SE IL CUORE CI RIMPROVERA, DIO CI …PERDONA. Ma il progetto del Signore per lei non è il mio ….forse se io ci ho messo più di 40 anni lei ce ne metterà 60 chissà?! passione per Gesù ma, al tempo stesso, una passione per il suo popolo, Lì si rivela l’infermiera nell’animo, il maestro nell’animo, il politico nell’animo, quelli che hanno deciso nel profondo di essere con gli altri e per gli altri. 24Andò con lui. “Non servono preti clericali, il cui comportamento rischia di allontanare la gente dal Signore, nè preti funzionari che, mentre svolgono un ruolo, cercano lontano da Lui la propria consolazione”. 38Giunsero alla casa del capo della sinagoga ed egli vide trambusto e gente che piangeva e urlava forte. Almeno all’apparenza! Dio voglia che anche nel futuro riusciamo a diventare quello che speriamo di essere e che l’amore di Dio ci ha preparato! Quanti ne abbiamo conosciuti” di preti buoni e fedeli, la cui esistenza “parla la lingua della pazienza e della perseveranza; non turisti dello spirito, eternamente indecisi e insoddisfatti ma uomini “liberi dalle cose e da se stessi”, che “con la loro testimonianza hanno contribuito ad attrarci a una vita di consacrazione” Visualizza tutte le 28 immagini relative a Mc 5,21-43  –  175 commenti, Qumran2.net, dal 1998 al servizio della pastorale. Talità Kum significa “Fanciulla, io ti dico, alzati!” sono le parole di Gesù che risuscita la figlia di Giairo. Quando Mosè entrava nella tenda, il Signore parlava con Mosè. Ma. Dicendo: Mio Dio, eccomi. 26e aveva molto sofferto per opera di molti medici, spendendo tutti i suoi averi senza alcun vantaggio, anzi piuttosto peggiorando, Sei la difesa e la salvezza delle nostre anime. E se non lo puoi esprimere, e d’altra parte non puoi tacerlo, che cosa ti rimane se non «giubilare»? Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Il nostro aiuto è nel nome del Signore  che ha fatto cielo e terra. “. TALITA’ KUM! Un uomo nuovo, un testamento nuovo, un canto nuovo. Molta folla lo seguiva e gli si stringeva intorno….. Mentre ancora parlava, dalla casa del capo della sinagoga  vennero a dirgli: “Tua figlia è morta. Col 3, 5). Nel giorno che poi arriva ci guarda il volto e ci parla chiedendo ascolto…! Un abbraccio…. Allontana da me questo calice! : 1 utopia ormai da quando hanno ricevuto anke la Cresima… le domeniche sono fatte x riposo assoluto davanti al Pc o cellulare. Come è bello sentire certe mamme parlare dei successi e delle conquiste che hanno conseguito i loro figli anche quando sono stati in passato emarginati dalla società per tanti errori o se hanno attraversato malattie che li hanno frenati nei loro desideri ed aspirazioni ed ora dopo un tempo che nulla ha tolto ma ha dato ……sono rifioriti e camminano spediti nella strada della loro vita….questi successi sono i talenti di cui Dio ci ha provvisto e con Gesù in noi facciamo fruttare! Fa’ che non ci sentiamo come strappati e sradicati per forza dal mondo e dalla vita e non ci mettiamo quindi contro voglia in cammino. e silenzio assoluto, più e meglio dell’anno passato. Ed allora chiedo a Gesù con le stesse parole di madre teresa di Calcutta : ” Resta in me. Come una volta mi darai la mano. VENGA IL TUO REGNO Facciamo il bene, ma senza aspettarci la ricompensa. Cosè Talità Kum onlus? AI GENITORI: Questo invece è quello che mi hanno trasmesso i miei genitori (sempre parte di una lettera scritta l’anno scorso per il compleanno di mio padre sempre visto che non sappiamo nè il giorno nè l’ora etc. Sono arrivati in Giordania senza niente. Ciao, Francesca, ieri è stata una giornata molto intensa e la cosa più bella è stata vedere tanti giovani. Ma egli, cacciati tutti fuori, prese con sé il padre e la madre della bambina e quelli che erano con lui ed entrò dove era la bambina. Perciò preghiamo senza stancarci. Con tutti i miei sforzi io, fino ad oggi, non sono mai riuscito a pregare in casa insieme ai miei famigliari, E penso sia ora, per tornare al discorso delle Parrocchie, che i sacerdoti preghino insieme ai laici, ai parrocchiani e a tutti quelli che vorranno unirsi, perché i sacerdoti molte volte pregano poco perché veramente super impegnati, i laici pensano (per comodità e per proprio tornaconto personale) che siano solo i sacerdoti e i religiosi quelli che si devono occupare della preghiera durante il giorno e così, per dirla in poche parole, non prega quasi nessuno o si prega poco e malvolentieri. Che cosa significa cantare nel giubilo? Penso sempre che Dio abbia avuto tanta speranza nel darmi questi preziosi doni chiamati figli. diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia. R. Rinfranca l’anima mia, Quando Mosè alzava le mani, Israele era il più forte, ma quando le lasciava cadere, era più forte Amalek. Essi furono presi da grande stupore. 22E venne uno dei capi della sinagoga, di nome Giàiro, il quale, come lo vide, gli si gettò ai piedi Abbiamo distribuito finora altre 350 materassi e 200 coperte. +++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++. Signore Gesù, io so che agirai. Rinnovamento nello Spirito Santo. E’ fondamentale, rimettere Gesù al centro della famiglia, della casa.. dei ns pensieri laddove però i capi-famiglia diano l’esempio giusto… e quindi padre e madre dirigano parole e azioni, in conformità ad 1 esempio cristiano.. x provare ad “influenzare I loro pensieri ed atteggiamenti nella vita di tutti i giorni. Quello, l’amore, i figli lo …PRETENDONO, anche dietro a false apparenze di “apatia adolescenziale”, in alcuni casi manifestata con… “ardita ribellione”!Invece tu… figli ne hai, ed in essi circola il tuo sangue, hanno i tuoi tratti; la loro vita ha preso forma nel tuo grembo!