Potrebbero anche comparire palpitazioni, una leggera cefalea che passa dopo i pasti e un senso di vuoto allo stomaco proprio legato al calo energetico che Milza non riesce a compensare. Sistema immunitario: 5 consigli dalla medicina cinese per mantenerlo attivo e vitale. Segnali che la stanchezza sta diventando patologica sono la difficoltà di recupero (non è più sufficiente il riposo) e la comparsa di una serie di sintomi negativi che tendono ad aggravarsi e consolidarsi nel tempo. Stress, rabbia, frustrazione e uno stile di vita con troppa frenesia e impegni possono portare l’energia del Fegato ad una stasi. Eccesso di umidità: un quadro che potrebbe legarsi al deficit di Milza/Pancreas-Stomaco. LA STANCHEZZA FISIOLOGICA CHE DIVENTA PATOLOGICA. Dal punto di vista emotivo esprimono la volontà dell'individuo o, al contrario, in negativo, la paura in tutte le sue forme. Ecco alcuni dei disturbi più frequenti: si è stanchi ancor prima di cominciare un lavoro; il riposo non riduce la stanchezza e spesso dopo il riposo si è più stanchi di prima; è presente facilmente insonnia; non si riesce a dare una spiegazione razionale allo stato di stanchezza; compaiono circoli viziosi, a tipo “meno si fa, meno si farebbe”; compaiono tutta una serie di disturbi a tipo psicosomatico, difficili da inquadrare e da gestire. Come sempre, infatti, in medicina cinese è indispensabile procedere ad una valutazione energetica personalizzata che includa palpazione dei polsi e osservazione della lingua. Tale equilibrio potrebbe però risultare perturbato da uno squilibrio che coinvolge uno o più sistemi manifestando vari sintomi che se ben osservati, possono aiutarci a trovarne la causa. Raffreddore. E' questa la stanchezza fisica che interviene dopo uno sforzo intenso e/o prolungato. Si può paragonare tale funzione a quella genetica della medicina occidentale ed è altresì collegata alla sfera sessuale. LA STANCHEZZA secondo la MEDICINA TRADIZIONALE CINESE La Medicina Tradizionale Cinese (MTC) considera i fenomeni naturali come espressione di una energia globale, il QI o … La Milza è l’organo che secondo la Medicina Cinese ha come funzione principale quella di assicurare una buona digestione. Stasi di qi di Fegato: non sempre la stanchezza deriva da quadri da deficit. Sia nell'ambito della stanchezza fisica che di quella mentale gioca un ruolo fondamentale (come abbiamo visto) il tipo di approccio. Deficit di qi di Polmone: una stanchezza legata alla tristezza è invece tipica del Polmone. Ogni organo infatti può rivelare una “propria stanchezza” composta da emozioni o evidenze fisiche diverse. 2). In Cina l’astenia è chiamata Xu Lao, dove Xu indica vuoto o esaurimento e Lao invece propriamente astenia. L'alimentazione energetica cinese non sostituisce diete prescritte da personale medico, nutrizionisti o dietisti in caso di patologie. Diagnosi Esistono vari sintomi che si correlano alla presenza di astenia che ci possono suggerire la causa che la provoca e dunque aiutarci nella … (*). Ipertensione in medicina cinese. Se le nostre iniziative, i nostri slanci vengono bloccati sul nascere da situazioni esterne (ma anche da paure e blocchi interiori), subentra uno stato di frustrazione, talvolta di impotenza; lo sforzo di compiere un'azione da una parte, il blocco della stessa dall'altra, provoca uno stato di esaurimento energetico, con conseguente sensazione di stanchezza. Fra questi particolarmente utili sono “I 6 suoni guaritori”, per il riequilibrio delle emozioni legate ai singoli organi e l'esercizio della “Respirazione della Colonna” per potenziare l'energia globale e quindi combattere la stanchezza legata all'esaurimento delle proprie riserve. Conclusioni Gli interventi integrati con agopuntura e medicina tradizionale cinese hanno permesso la riduzione nell’assunzione di farmaci con potenziale riduzione di effetti indesiderati e costi sanitari La medicina cinese insegna che lo stesso meccanismo si può attivare nel nostro organismo nel caso delle astenie. Per esempio, il primo sintomo di polmonite in una donna può essere la stanchezza piuttosto che i sintomi polmonari. Tra le piante adattogene troviamo il ginseng molto efficace contro lo stress e la fatica, la rhodiola, lo zenzero molto utilizzato nella medicina cinese per combattere stanchezza e affaticamento. Il Rene indebolito si riflette anche sulla sfera sessuale: un calo della libido, impotenza e/o incontinenza possono accompagnare l’astenia da Rene. Ci si sente stanchi a partire già dal risveglio e possono inoltre comparire edemi e lingua impastata. Stabilisce maggiori connessioni neuronali e aiuta a combattere l’amnesia e i problemi di invecchiamento cerebrale.. Grazie ai suoi benefici, se ne fa un uso frequente come trattamento coadiuvante di malattie come l’Alzheimer, la demenza senile e il Parkinson. La stanchezza estrema ha la sua origine, secondo la Medicina Cinese, nel deficit cronico di energia e /o di yangdi Milza. Dal punto di vista della MTC la stanchezza può rappresentare proprio un sintomo precoce della rottura degli equilibri all'interno o nelle relazioni reciproche dei 5 organi. Sempre secondo la MTC anche le emozioni rappresentano una forma particolare di energia collegata in maniera specifica agli organi. La stanchezza per esaurimento dell'energia reni è la più profonda e la più difficile da curare. Il Jing viene tradotto come Essenza ed è alla base della vita. Inoltre, aiuta contro: Diabete. Il primo sintomo di altre malattie, come un'arterite a cellule giganti, può anche essere la stanchezza in un paziente anziano. Medicina Tradizionale Cinese . Occorre ricordate che per la Medicina Tradizionale Cinese un Organo, per esempio il Polmone, non è anatomicamente inteso (alla occidentale) ma va considerato come un sistema energetico, per esempio la pelle per i cinesi è zang-Polmone, per cui il punto fei shu (BL-13) può essere utile anche per le … POLMONI Rappresentano il collegamento fra l'individuo e l'ambiente esterno. Complementare alla MTC è il QIGONG (o CHI KUNG) cinese. Non tutti coloro che presentano astenia senza un motivo evidente sono affetti da sindrome da stanchezza cronica. Le ragioni per cui possono verificarsi periodi di stanchezza psicofisica possono davvero essere tanti ma la cosa certa è che tale condizione si verifica quando il nostro organismo si sente al limite. Il rosmarino è anche usato nelle cure di ringiovanimento, perché stimola la funzione dei reni (sede dell’energia vitale per la medicina cinese) e tonifica corpo e mente, aumentando memoria e concentrazione. La costituzione debole. ... La sindrome da stanchezza cronica è un disturbo di causa sconosciuta che comporta astenia insieme ad alcuni altri sintomi. Un fenomeno quindi che dovremmo prendere come campanellino d’allarme e che la Medicina Cinese, attraverso le sue osservazioni, può aiutarci a comprenderne meglio le caratteristiche per porvi rimedio. La radice richiede almeno due anni per crescere e più lunghi sono i filamenti, più vecchio, pregiato e potente è il ginseng. Con tale termine si indicano tutta una serie di esercizi che mirano a equilibrare e/o potenziare l'energia vitale dell'individuo. Non si può considerare la STANCHEZZA da un punto di vista generale, in quanto è un fenomeno piuttosto complesso, a eziologia molteplice, che si manifesta in forme diverse. (**). La medicina tradizionale cinese ti incoraggia a goderti di più il tuo cibo. Ovviamente le situazioni che si presentano nella realtà si rivelano più complesse e spesso variamente combinate fra loro. Fegato: caratteristiche energetiche Il sistema del fegato, legato all’elemento legno, secondo la medicina cinese si occupa di far fluire liberamente qi (“energia”) e sangue in […] Anche mangiare con calma e senza occuparsi d’altro è di notevole importanza. In questi casi si rivela particolarmente efficace l'approccio della Medicina Tradizionale Cinese. La stanchezza, quindi, per la medicina tradizionale cinese e' dovuta a un 'vuoto', cioe' ad un'energia che si e' consumata''. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. La strategia della medicina cinese sarà quella di calmare l’attività energetica del Fegato, purificando l'umidità-calore in eccesso e riequilibrando l’energia: l’alimentazione ci viene in aiuto con frutta e verdura, ridotto consumo di carni, cereali integrali, vongole, cozze, seppie, piselli, lenticchie, tè … Ipertensione. L'intervento esterno con la MTC, o l'utilizzo di tecniche estremamente efficaci come quelle del qigong cinese ci possono aiutare a meglio comprendere e ad inquadrare i problemi, ma non ci possono aiutare a risolverli. L’alimentazione può giocare un ruolo chiave in questa situazione: per esempio fare colazioni abbondanti, calde e nutrienti (evitando latticini e cibi freddi come yogurt e frutta), introducendo più carni ed evitando cibi pronti, industrializzati e raffinati è la prima buona regola. Vi è un accumulo di tensione, ansia e irritazione, e se la situazione che genera tale condizione non viene risolta, il sistema alla lunga va incontro a eccessiva stanchezza per esaurimento delle risorse e disequilibrio energetico. Accenniamo qui alle emozioni collegate ai 5 organi ed al tipo di stanchezza che possono provocare. Nella maggior parte dei casi la stanchezza non trova una giustificazione obbiettiva negli sforzi fisici o mentali realmente compiuti dall'individuo. L’energia yang di Milza infatti potrebbe non essere sufficiente manifestando indebolimento, fatica a concentrarsi e frequente voglia di alimenti dolci. Nella medicina cinese questa forza di salute e vita si chiama Jing. Vediamo allora di seguito i quadri energetici più comuni che possono generare uno stato di astenia e le loro caratteristiche principali. Se individuiamo quindi il tipo particolare di stanchezza e le emozioni ad essa collegate, possiamo intervenire non solo a combattere il sintomo (la stanchezza), ma possiamo anche risalire alla causa dello squilibrio, prima che questo possa provocare danni più gravi. Il quadro si presenta complesso e di difficile interpretazione, è difficile razionalizzare la situazione. Possono anche comparire paure eccessive e immotivate, mentre sul piano fisico ci si può sentire spesso infreddoliti, con dolori lombari e alle ginocchia, feci diarroiche e occhiaie scure sotto gli occhi. Cali di energia e di attenzione, svogliatezza, sonnolenza, poca concentrazione, ansia: sintomi piuttosto comuni che spesso possono presentarsi in determinati periodi dell’anno, nelle ore pomeridiane oppure già al mattino, complici o meno di un cattivo riposo, di uno stile di vita troppo intenso, stress, cattiva alimentazione…. La sindrome premestruale in medicina cinese: le spie di un disequilibrio Nella maggior parte delle donne che si rivolgono a me, il quadro energetico più comune alla base della sindrome premestruale (SPM) è quello della stasi del qi del fegato . Quadri energetici e punti riflessi per l’autotrattamento 7 Novembre 2020; Risalita dello yang epatico in medicina cinese 15 Ottobre 2020; Centratura. Stanchezza e astenia: le cause in Medicina Cinese. © Copyright 2021 - Tutti i diritti riservati. In Medicina tradizionale cinese l'infertilità, femminile o maschile, può dipendere da cause diverse che, però, vertono tutte intorno al deficit di Jing. 13 Regolamento Europeo 679/2016, e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali, Elisa Presepi - Consulente in alimentazione energetica secondo la MTC. (*) Viene data una presentazione delle basi della MTC molto sintetica e schematica. Si squilibrano facilmente sotto l'azione di stimoli molteplici e complessi provenienti dall'esterno e per il tentativo di riequilibrare il sistema quando uno più organi si trovano in condizioni di scompenso. Deficit di yang di Rene: il Rene è all’origine della vitalità. FEGATO La dinamica energetica collegata al fegato è l'avvio dell'azione, la partenza. Medicina Tradizionale Cinese e Ayurveda ... Agisce sulla riserva energetica dell’organismo affaticato, anche nella stanchezza cronica. Fronte, collo e bocca LI4 Punti analgesici LI4 –ST44 Occipite, collo, colonna e polmoni LU7 Punti sedativi GV20-HT7-UB62 Il viscere collegato, lo STOMACO, può risentire della difficoltà di “digerire”, sia in senso fisico che emozionale. In questo caso è la necessità (o la volontà) di far fronte alle diverse esigenze e di mantenere la situazione sotto controllo che provocano l'affaticamento e la stanchezza progressiva. Portare l’attenzione a se stessi e tornare al centro 30 Settembre 2020; Fuoco di Cuore che divampa secondo la medicina cinese 22 Settembre 2020 Anche questa forma di stanchezza può degenerare in depressione e apatia ed è spesso causata da lutti che pensiamo siano insuperabili e che ci fanno sentire impotenti, portano alla demotivazione e ad un profondo senso di sfinimento. Argomenti di medicina. Si può manifestare già a metà mattina (ossia quando questi organi dovrebbero essere nel loro massimo vigore energetico) con senso di svogliatezza, poco vigore e voglia di stendersi. Vi è associato uno squilibrio della sfera psico-emotiva. Non è possibile ovviamente riassumere in maniera esauriente in poche righe un sistema così complesso come quello della MTC. Nella Medicina Cinese Tradizionale, sia l'artrite reumatoide che l'artrosi sono chiamate sindrome Bi (o di 'blocco'). La medicina cinese insegna che lo stesso meccanismo si può attivare nel nostro organismo nel caso delle astenie. Vi è anche una stanchezza mentale, dovuta ad una attività mentale intensa per studio o per lavoro. Voglia di piangere, melanconia, non sentirsi felici, è una forma di stanchezza psicologica che si riversa anche nel corpo attraverso fiato corto, voce debole, pallore, brividi e freddolosità. Se lo yang di Rene è indebolito la stanchezza che ne deriva può essere accompagnata da depressione, mancanza di motivazione e iniziativa, poca memoria, senso di testa vuota, apatia e calo di vitalità. Nella medicina cinese, dove è usata da millenni e considerata un elisir di lunga vita, è chiamata jen shen, radice d’uomo. Gradisci iscriverti alla nostra newsletter? Si conoscono undici specie di ginseng, di … Vediamo allora quali possono essere le cause degli esaurimenti energetici. Depressione. Un segnale che si stanno superando i propri limiti è dato dal decadimento e dal peggioramento della prestazione, sia questa fisica o mentale. In medicina tradizionale cinese a ogni organo del corpo corrisponde un contenuto psichico, il che significa che dentro l'organismo depositiamo anche le energie mentali.. L'astenia è quindi, in questa prospettiva, una condizione di disequilibrio delle energie di cui disponiamo. In questo senso è uno dei parametri che vengono presi in considerazione nella metodologia dell'allenamento, in cui vengono studiate tecniche volte a migliorare la resistenza alla fatica. Le attività svolte durante gli incontri non sono di natura sanitaria. Spesso il soggetto vittima di questo tipo di stanchezza non ricorre a nessun tipo di intervento, perché si ritiene non esistano rimedi ad una situazione difficilmente spiegabile e che non rientra comunque nel quadro di una patologia definita. Esse prevedono una continua relazione fra concetti opposti e complementari: uomo e ambiente (sociale e … In questo caso è facile comprendere quanto condizioni come quello dell'innamoramento (ma anche le altre forme di amore, come ad esempio quella genitore-figlio) possano da una parte caricare energeticamente, ma dall'altra portare a stati di esaurimento anche gravi quando la relazione si complica o arriva al punto di rottura: il fatto di sentirsi “svuotati “ e incapaci di compiere qualsiasi azione, indica l'esaurimento della propria riserva energetica. La primavera, che quest’anno è iniziata il 20 marzo, in medicina cinese è collegata all’elemento legno, che all’interno del corpo umano ha una speciale connessione con fegato e vescica biliare. con certi esercizi di qigong). TsuboMap - I punti del riequilibrio energetico, Shirodhara e il massaggio indiano della testa, di Enrico Colmi, medico e maestro di Taijiquan e Baguazhang. Possiamo distinguere una stanchezza fisiologica, una stanchezza fisiologica che diventa patologica e una stanchezza sempre patologica. L'utilizzo di tecniche adeguate (la MTC e il qigong) possono rivelarsi utili per combattere il sintomo “stanchezza” e prevenire eventuali scompensi ben più gravi che potrebbero manifestarsi in un secondo tempo. sensazione di affaticabilità e stanchezza, ansia, umore instabile, irritabilità, tachicardie funzionali. Medicina tradizionale cinese: come curare l’alimentazione – Dieta vegetale. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.document.getElementById('cloak87456f13ad9f19bc7517dc66bfc79933').innerHTML='';var prefix='ma'+'il'+'to';var path='hr'+'ef'+'=';var addy87456f13ad9f19bc7517dc66bfc79933='info'+'@';addy87456f13ad9f19bc7517dc66bfc79933=addy87456f13ad9f19bc7517dc66bfc79933+'nutrirsiconiltao'+'.'+'it';var addy_text87456f13ad9f19bc7517dc66bfc79933='info'+'@'+'nutrirsiconiltao'+'.'+'it';document.getElementById('cloak87456f13ad9f19bc7517dc66bfc79933').innerHTML+=''+addy_text87456f13ad9f19bc7517dc66bfc79933+'<\/a>'; P.IVA 04397280407 - Informativa Privacy e Cookies, Cura con la medicina, guarisci con il cibo. La stanchezza di solito è il primo sintomo di una malattia nei pazienti anziani. Cause meno comuni. CUORE In tutte le tradizioni al Cuore si associa il sentimento dell'amore. Il Qi viene bloccato alle articolazioni da uno o più dei seguenti fattori: Freddo, Umido, Calore e Vento. Molti dei quadri sindromici delle xu laosi suddividono ulteriormente in sottosindromi (ad esempio il deficit di qipresenta quattro sottosindromi a seconda che colpisca il Polmone, il Cuore, la Milza-Pancreas o il Rene, vedi Tab. E' caratteristica ad esempio dell'attività sportiva (ai nostri giorni, per effetto dell'automazione, sempre meno di quella lavorativa) dove viene considerata un limite che l'atleta si propone di spostare a livelli sempre più alti, per migliorare la propria prestazione. La stanchezza quindi per la medicina tradizionale cinese è dovuta a un “vuoto”, cioè a un’energia che si è consumata. MILZA-PANCREAS Rappresentano il centro energetico, il punto di equilibrio del sistema, dal punto di vista emotivo la tendenza a mantenere tutto sotto controllo. E quando arriva la primavera la stanchezza si fa sentire. Quando si manifestano stanchezza e astenia in Medicina Cinese, la prima cosa che si indaga è il qi: se l’energia è in equilibrio e circola liberamente, il corpo non potrà manifestare spossatezza e poca vitalità. Per questa ragione si consiglia un'attività sessuale equilibrata ed un lavoro intenso e specifico sull'energia specifica dei reni e sulla volontà (es. In questo caso è utile evitare zuccheri, farinacei, latticini e alimenti freddi, cercando di promuovere, carni, pesci, verdure cotte, segale, riso integrale, grano saraceno e mais. Dal punto di vista dell’alimentazione alcuni cibi possono essere di grande aiuto: carni rosse, crostacei, semi e frutta secca rappresentano i tonici per eccellenza del Rene.