La ripresa dei versamenti potrà avvenire anche mediante rateizzazione, fino ad un massimo di quattro rate mensili di pari importo, senza applicazione di sanzioni e interessi, con il versamento della prima rata entro il 16 marzo 2021. I contributi previdenziali e assistenziali, sospesi, dovranno essere effettuati in un’unica soluzione entro il 16 marzo 2021, senza applicazione di sanzioni e interessi. Il provvedimento specifica l'operatività delle diverse Gesti Contribuzione sospesa da versare al Fondo di Tesoreria. Infine, l’Inps conferma che, scaduto il termine del 16 novembre 2020, relativo al versamento dei contributi previdenziali e assistenziali di competenza del mese di ottobre 2020, l’eventuale variazione, nel corso del mese di novembre 2020, della collocazione delle Regioni e delle Province autonome rispetto alle c.d. Con la Circolare del 13 novembre 2020, n. 129 l’ INPS fornisce indicazioni in merito la sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali. Versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali in scadenza nel mese di novembre 2020. Le prime due rate dei contributi previdenziali ed assistenziali sospesi dovranno essere pagate entro la scadenza del 30 ottobre 2020, stesso termine per presentare domanda di rateizzazione.. Il 50% della somma complessivamente dovuta potrà essere versata a rate, da saldare … Attraverso l'indice della pagina puoi selezionare ogni singola voce per accedere direttamente alla sezione di tuo interesse. Il mancato pagamento di due rate, anche non consecutive, determina la decadenza dal beneficio della rateazione. A … Via Vecchia Ferriera, 57 Al momento non sembrano sospesi i contributi dovuti dai soggetti iscritti alla gestione autonoma artigiani e commerciali (con 3^ rata inps cadenza il 16.11.2020). Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Rimane anche il dubbio per il versamento dei contributi per gli iscritti alla Gestione Separata Inps poiché la norma cita specificatamente i versamenti dovuti "dai datori di lavoro" (e non cita i "committenti"). Decontribuzione Sud, le indicazioni operative Inps per la fruizione dell’esonero 23 October 2020 von Teleconsul Editore S.p.A. La misura “Decontribuzione Sud” spetta in relazione a tutti i rapporti di lavoro subordinato, sia instaurati che instaurandi, diversi dal lavoro agricolo e domestico, purché sia rispettato il requisito geografico della prestazione lavorativa. and invest in CSS support. Modalità di recupero dei contributi sospesi. Soggetti interessati alla sospensione contributiva. zona rossa, che svolgono come attività prevalente una di quelle riferite ai codici ATECO riportati nell'Allegato 2 al Decreto Ristori - bis, verrà attribuito il codice di autorizzazione “4X”, che assume il nuovo significato di “Azienda interessata alla sospensione dei contributi a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19". Slitta al 31 gennaio il versamento del secondo 50'% di contributi sospesi nel 2020 per COVID 19 . Con circ. 8 – Lavoro ripartito Art. 11 del DL 9 novembre 2020, n. 149).. La citata circolare va a sostituire integralmente la circ. In quest'area è presente il contenuto della pagina. Il collegamento al servizio richiesto non è ancora attivo. L’Istituto ha chiarito che la sospensione contributiva si applica anche alle quote di TFR da versare al Fondo di Tesoreria, trattandosi di contribuzione previdenziale equiparata a quella obbligatoria dovuta a carico del datore di lavoro. Ai datori di lavoro interessati verrà attribuito, in automatico, il codice autorizzazione “4X – Azienda interessata alla sospensione dei contributi a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Italia, SOSPENSIONE VERSAMENTI CONTRIBUTIVI: LE ISTRUZIONI INPS DOPO I DECRETI RISTORI, Alle posizioni contributive relative alle aziende la cui sede operativa è ubicata nel territorio dello Stato, che svolgono come attività prevalente una di quelle riferite ai codici ATECO riportati nell'Allegato 1 al Decreto Ristori - bis, e alle aziende la cui unità produttiva od operativa è ubicata nella c.d. Sono destinatari della sospensione dei versamenti contributivi in scadenza nel mese di novembre 2020, comprese le rate relative alle rateazioni dei debiti contributivi in fase amministrativa concesse dall’INPS, i datori di lavoro privati la cui sede operativa è ubicata nel territorio nazionale, che svolgono come attività prevalente una di quelle riferite ai codici ATECO riportati nell'Allegato 1 al decreto-legge 149/2020. decorrenza 1° ottobre 2020 – scadenza 31 dicembre 2022 INDICE Art. Essa si applica anche ai datori di lavoro con sedi operative nelle c.d. n. 137/2020) e “Ristori bis” (art. INPS: nuova sospensione contributi previdenziali e assistenziali. La misura era stata annunciata dal comunicato stampa del Consiglio dei Ministri del … Decreto Ristori, l'esonero dei contributi INPS per 4 mesi entro il 31 maggio 2020 per le attività colpite dal coronavirus scompare nel testo pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 28 ottobre 2020. Si precisa che le rate sospese dei piani di ammortamento già emessi, con scadenza nel mese di novembre 2020, per i soggetti interessati dalla sospensione, dovranno essere versate, in unica soluzione, entro il 16 marzo 2021. # MisureCovid # Inps: ecco le # prestazioni erogate dall’Istituto al 10 ottobre 2020 ad oltre 14 milioni di beneficiari per 26,20 miliardi di euro # numeriveri #MeasuresCovid #Inps: here are the #benefits provided by the Institute on October 10, 2020 to over 14 million beneficiaries for euro 26,20 billion #numbersver Per esprimere la tua opinione devi compilare i campi obbligatori evidenziati in rosso. © 2010-2017 Istituto Nazionale Previdenza Sociale. n. 129 del 13.11.2020 , l’ INPS ha fornito le istruzioni per l’applicazione della sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali previsti La ripresa dei versamenti potrà avvenire anche mediante rateizzazione, fino ad un massimo di quattro rate mensili di pari importo, senza applicazione di sanzioni e interessi, con il versamento della prima rata entro il 16 marzo 2021. Pubblicato il 4 Maggio, 2020 Dott Mauro Gelasio. Riscossione ferma fino al 31.12.2020, istruzioni esonero contributivo Sud, superbonus ed ecobonus. zona rossa, che svolgono come attività prevalente una di quelle riferite ai codici ATECO riportati nell'Allegato 2 al Decreto Ristori - bis, verrà attribuito il codice di autorizzazione, I contributi previdenziali e assistenziali, sospesi, dovranno essere effettuati in un’unica soluzione. Note trimestrali sulle tendenze dell'occupazione, Osservatori statistici e altre statistiche. 11 ha chiarito che la sospensione dei versamenti contributivi è riferita ai versamenti in scadenza nel mese di novembre 2020 e che non opera per i premi per l’assicurazione obbligatoria INAIL. Vai alla navigazione del sito (sommario delle linee guida). Per tutte le attività, comprese quelle che operano nelle regioni classificate come gialle, è prevista la sospensione dei contributi INPS dovuti dai datori di lavoro per il mese di novembre; per le attività delle zone arancioni e rosse l’agevolazione è estesa anche al mese di dicembre 2020. Selezionando il pulsante puoi accedere direttamente al servizio o a un eventuale ulteriore menu di scelta. 6 – Contratto individuale di lavoro (Lettera di assunzione) Art. Decreto “Ristori”), all’articolo 13, concede la sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi INAIL dovuti per la competenza del mese di novembre 2020, dai datori di lavoro privati, con sede operativa nel territorio dello Stato, che svolgono attività prevalente nei settori economici interessati dalle nuove misure restrittive introdotte dal DPCM 24 ottobre 2020 … Created with Sketch. La circolare INPS 13 novembre 2020, n. 129 sostituisce quella del 12 novembre 2020, n. 128 e fornisce informazioni sulle novità relative alla sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali, a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, introdotte dal decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137 e dal decreto-legge 9 novembre 2020, n. 149. Entrambi gli allegati sono consultabili nella circolare. 5 – Assunzione Art. Il mancato pagamento di due rate, anche non consecutive, determina la decadenza dal beneficio della rateazione. I versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali sospesi (compresi quelli relativi alla quota a carico dei lavoratori) dovranno essere effettuati in un’unica soluzione entro il 16 marzo 2021, senza applicazione di sanzioni e interessi. ; agli artt. Decreto Ristori, che all’art. Sono stabilite nuove sospensioni dei contributi previdenziali e assistenziali nei mesi di aprile e maggio 2020. La circolare INPS 13 novembre 2020, n. 129 sostituisce quella del 12 novembre 2020, n. 128 e fornisce informazioni sulle novità relative alla sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali, a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, introdotte dal decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137 e dal decreto-legge 9 novembre 2020, n. 149. Con il segno + puoi espandere la sezione che ti interessa. 13 D.L. I DL 137/2020 e 149/2020 hanno sancito la sospensione del versamento dei contributi INPS, dovuti da datori di lavoro privati che si trovino in determinate situazioni, in scadenza al 16/11/2020. Per il servizio che stai cercando vai all’. Rimangono però ancora dei dubbi. 13 ha introdotto interventi aventi ad oggetto la sospensione dei versamenti contributivi. Si ribadisce che i contributi previdenziali e assistenziali, oggetto della sospensione sono quelli dovuti per la competenza del mese di ottobre 2020. Si precisa che le rate sospese dei piani di ammortamento già emessi, con scadenza nel mese di novembre 2020, per i soggetti interessati dalla sospensione, dovranno essere versate, in unica soluzione. 3 – Condizioni di miglior favore Art. Sospensione dei versamenti contributivi Ricapitolando in G.U. Il Decreto Legge n. 137 del 28 ottobre 2020 (c.d. 11, ulteriori interventi aventi ad oggetto la sospensione dei versamenti contributivi. L’ INPS ha emanato la circolare n. 129/2020 recante “Emergenza epidemiologica da COVID-19: disposizioni concernenti la sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali ai sensi del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, e del decreto-legge 9 novembre 2020, n. 149”. il 28 ottobre 2020 è stato pubblicato il decreto- legge n. 137 c.d. Sospensione dei versamenti contributivi: nuove dis.. Attenzione! Decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, decreto-legge 9 novembre 2020, n. 149 e decreto-legge n. 157/2020 art.2 comma 3”; nell’elemento andrà inserito l’importo dei contributi sospesi. Alle posizioni contributive relative alle aziende la cui sede operativa è ubicata nel territorio dello Stato, che svolgono come attività prevalente una di quelle riferite ai codici ATECO riportati nell'Allegato 1 al Decreto Ristori - bis, e alle aziende la cui unità produttiva od operativa è ubicata nella c.d. 7 – Assunzione a tempo determinato Art. Per la sospensione dei termini relativi ai versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali in scadenza nel mese di novembre 2020, si precisa che la sospensione non opera rispetto alla terza rata in scadenza nello stesso mese, riferita alla rateizzazione dei versamenti sospesi. zone rosse, in relazione ai dipendenti che vi operano, e che svolgono come attività prevalente una di quelle riferite ai codici ATECO individuati. Il Decreto Legge 28 ottobre 2020, n. 137 (Decreto Ristori), all’articolo 13, aveva introdotto la sospensione del versamento dei contributi previdenziali e assistenziali e […] L’Inps ha fornito una serie di indicazioni in merito alla sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali disposta dal Decreto Ristori e dal Decreto Ristori-bis. La sospensione dei termini di versamento riguarda i contributi previdenziali per il periodo di paga ottobre 2020, in scadenza a novembre, comprese le quote a carico dei lavoratori, anche se trattenute. Quindi, per il periodo di paga ottobre 2020, ai fini della compilazione del flusso Uniemens, le aziende di cui si tratta inseriranno nell’elemento , , : L’attività prevalente, anche in questo caso, deve essere una di quelle riferite ai codici ATECO riportati nell'Allegato 2 al decreto-legge 149/2020. Crispi's Arezzo – Il miglior hamburger in città! Non sono invece sospese, per espressa previsione della Circolare 129/2020, le rate dei contributi Inps in scadenza il 16.11.2020 relative a precedenti sospensioni per effetto dell'emergenza Covid-19. n. 129 del 13.11.2020 , l’ INPS ha fornito le istruzioni per l’applicazione della sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali previsti dal Decreto Ristori ( art. zone gialle, arancioni e rosse non avrà effetti riguardo all’applicazione della sospensione contributiva … il 28 ottobre 2020 è stato pubblicato il decreto- legge n. 137 c.d. L’INPS precisa, altresì, che nel caso in cui all’azienda, pur rientrando nell’ambito di applicazione della norma, non risulti assegnato il codice di autorizzazione … Contributi INPS sospesi dalla Legge di Bilancio 2021, ripresa dei versamenti dal 30 maggio, in un’unica soluzione o in 24 rate mensili.. Contributi INPS sospesi, il messaggio n. 3882 del 23 ottobre 2020 fornisce nuovi chiarimenti sul versamento.. 03/2020 con scadenza 16 aprile N972 04/2020 con scadenza 16/05 N972 Lista collaboratori 30 Articolo 78, comma 2 quinquiesdecies, Dl 18/2020 Aziende settore florivivaistico 1 aprile-31 maggio 03/2020 con scadenza 16 aprile N973 04/2020 con scadenza 16/05 N973 Lista collaboratori 31 Mappa della sospensione dei contributi Inps il 9 novembre 2020 è stato pubblicato il decreto-legge n. 149 c.d. Ottica Ga.Ia. L’eventuale variazione, nel corso del mese di novembre, della collocazione delle regioni e delle province autonome, rispetto alle zone gialle, arancioni e rosse, non ha effetti per l’applicazione della sospensione contributiva. Qui ci sarà lo strumento per richiedere questa prestazione o servizio. Destinatari della sospensione dei versamenti. If you see this, leave this form field blank 13 del DL 28 ottobre 2020, n. 137) e Ristori-bis ( art. Centro Ottico a Roma specializzato nelle migliori marche degli occhiali da vista e da sole Ricapitolando in G.U. Approvato il Ristori BIS, cessione detrazioni superbonus, TARI e TEFA . Con la Circolare n. 129 del 13 novembre 2020 , l'Inps ha comunicato le nuove istruzioni concernenti la sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali in scadenza nel mese di novembre, prevista nei decreti legge cd.“Ristori” (art. 13 ha introdotto interventi aventi ad oggetto la sospensione dei versamenti contributivi. Decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137 e decreto-legge 9 novembre 2020, n. 149”. 11 D.L. Sospensione contributi INPS del 16.11, acconti Irpef IRAP 2020 soggetti Isa, bonus facciate. 2 – Inscindibilità della presente regolamentazione Art. Vicenza, 36100 Sono destinatari della sospensione dei termini relativi ai versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali in scadenza nel mese di novembre 2020: i datori di lavoro privati la cui sede operativa è ubicata nel territorio dello Stato, che svolgono come attività quelle riferite ai codici ATECO riportati in Allegato 1 al Decreto Ristori – bis; i datori di lavoro privati la cui sede operativa è ubicata nelle zone rosse, svolgenti, una di quelle attività riferite ai codici ATECO, codificati dalla norma in Allegato 2 del Decreto Ristori – bis; i datori di lavoro privati in relazione ai dipendenti che operano nelle sedi ubicate nelle zone colpite dall’emergenza. #279 (senza titolo) Chi Siamo; Coming Soon; Contatti; Gallery; Home; Menù; Privacy Policy L’Inps ha fornito una serie di indicazioni in merito alla sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali disposta dal Decreto Ristori e dal Decreto Ristori-bis. www.crispis.it. 1 - Sfera di applicazione Art. Decreto Ristori, che all’art. Decreto Ristori – bis, che ha introdotto all’art. I contributi oggetto di sospensione devono essere versati con modello F24 adottando i codici tributo comunicati dall’INPS con il messaggio n. 3274 del 9 settembre 2020.