La Legge per Tutti Srl - Sede Legale Via Francesco de Francesco, 1 - 87100 COSENZA | CF/P.IVA 03285950782 | Numero Rea CS-224487 | Capitale Sociale € 70.000 i.v. La chiusura con finestre a vetri con telaio metallico realizzata su balconi di proprietà esclusiva dei singoli condomini è illegittima, allorché, limitando la circolazione dell'aria all'interno delle scale e dei pianerottoli e determinando conseguenti ristagni di odori, può creare situazioni di pericolo o danni alle parti comuni dell'edificio. Questo diritto implica che ciascun condomino può aprire porte e finestre sul muro condominiale per rendere più arieggiato e luminoso il proprio appartamento. "La Legge per Tutti" è una testata giornalistica fondata dall'avv. Re: Vietato aprire le finestre nel condominio. Si può aprire una nuova finestra in condominio? Le scale sono un elemento indefettibile di ogni condominio. Le regole condominiali hanno due fonti. Superbonus ai serramenti, si parte dai lavori trainanti. karisma 2007-06-25 12:50:39 UTC. Questo sito utilizza cookie funzionali e script esterni per migliorare la tua esperienza. >L'uso dei beni condominiali >Interventi eseguiti dai singoli condomini sulle parti comuni . I Cookie di Navigazione garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web. È suo diritto farlo. 119 del D.L. Di quanto si possono ridurre le spese condominiali per la gestione degli spazi comuni? e nel rispetto della direttiva SIA358 relativa a ringhiere e parapetti, i dislivelli che presentano una quota superiore a 1 metro vanno dotati di elementi di protezione al fine di eliminare il rischio di cadute e ridurre la sensazione di insicurezza e vertigini, nonché consentire l'appoggio. [1] Cass. Naturalmente bisogna fare un esame approfondito in loco e verificare che le distanze minime da balconi e finestre vengano rispettate. Esiste infatti una normativa specifica sulle bocche di lupo a cui si rifà la regolamentazione condominiale. A seconda del loro utilizzo e dell’edificio in cui andranno collocate, le finestre per bocche di lupo sono realizzate in calcestruzzo (se gettate in opera) o in polipropilene rinforzato in fibra di vetro (se prefabbricate). - le finestre sono finestre e di intanto intanto vanno aperte, i condomini sono tutti d'accordo per aprirle. Matteo Peroni . Ma a chi spettano gli oneri e le spese della manutenzione e della pulizia delle bocche di lupo? Detto questo, la bocca di lupo costituisce una servitù di presa di aria e luce di un locale interrato che va sempre garantita anche quando si trova su fondo servente di proprietà altrui o condominiale. Impianto di scarico delle acque: parti comuni ai sensi dell’articolo 1117 codice civile. Matteo Zanetti (lunedì, 28 maggio 2018 17:53) Pertanto, la sua concessione va deliberata con la maggioranza degli intervenuti all’assemblea condominiale e con un numero di voti che rappresenti i due terzi del valore dell’edificio (art. La sicurezza degli impianti elettrici e degli altri impianti tecnici condominiali è regolata dalla Legge n. 46 del 5 Marzo 1990 e dai successivi regolamenti di attuazione. A tal fine può apportare a proprie spese le modificazioni necessarie per il miglior godimento della cosa». Quali sono i principi che disciplinano l’installazione di un nuovo ascensore in condominio e come si differenzia dalla ristrutturazione di un impianto esistente. Balconi e finestre,Cause condominiali,Codice,Curiosit ... 2012, stabilì che il condomino che scuote tappeti, tovaglie, facendo cadere briciole o polvere sulla terrazza o sulle finestre e del condomino del piano inferiore, non può essere condannato per il reato di cui all’art. La SCIA, infatti, non sostituisce questi atti autorizzativi. Significa che appartengono a tutti i condomini, nessuno escluso. sent. Buongiorno Avvocato, vorrei chiederle cortesemente in quale percentuale dovrebbero essere ripartite le spese condominiali per un appartamento posto al secondo piano ereditato da tre fratelli e occupato dalla morte della mamma tre anni fa da un fratello come prima casa e che attualmente ha sempre pagato lui tutte le utenze già a suo nome e le spese condominiali. Una regola molto importante rigu… Finestre sui muri condominiali: si possono aprire si o no? Iniziamo per il bagno cieco dalla normativa che va strettamente esaminata, per comprendere fino in fondo come agire, se hai intenzione di realizzare un bagno senza finestra.. 1102 C.C., se non espressamente vietato dal regolamento contrattuale. Tra le norme introdotte dal testo c’è la “liberalizzazione” degli animali domestici, più un ampliamento dei poteri all'Amministratore e una nuova normativa per gli spazi comuni. Il codice civile [2], proprio in merito all’utilizzo delle parti comuni del condominio, stabilisce il seguente principio: «Ciascun condomino può servirsi della cosa comune, purché non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto. Tutto ciò che è richiesto dalla legge è di comunicare l’avvio dei lavori all’amministratore il quale dovrà, a sua volta, informare di ciò all’assemblea alla prima riunione utile. tuttocondominio.it ha informato i visitatori su argomenti come Amministratore Di Condominio, Amministratori Condominio e Apartamento Condominio. Bonus infissi 2020, detrazione per la sostituzione di finestre anche per l’anno in corso: è l’ENEA a fornire una guida su requisiti e regole per accedere all’ecobonus.. Torna Indietro. Ciò vuol dire che sulla griglia esterna della finestra, nessuno ha il diritto a posizionare oggetti e autovetture che impediscano ad aria e luce di passare. Non si tratta di una proprietà virtuale, ma effettiva; il che implica che ciascuno la può usare e sfruttare a proprio piacimento a condizione però che non ne modifichi la destinazione e non comprometta la stabilità o l’estetica del palazzo. 1) Sicurezza ai fini antincendio. Aree condominiali esterne Ai sensi del Testo Unico in materia di Sicurezza 81/08 e s.m.i. Posted on Gennaio 5, 2021 Febbraio 2, 2021 Categories Normativa Author Anna Ventrella. Naturalmente bisogna fare un esame approfondito in loco e verificare che le distanze minime da balconi e finestre vengano rispettate. Se facciamo riferimento al Libro III “Della proprietà” del Codice Civile, ed in particolare agli articoli 1102 (Uso della cosa comune) e 1120 (Innovazioni) contenuti nel Titolo VII “Della comunione”, è possibile desumere alcune indicazioni normative interessanti. e nel rispetto della direttiva SIA358 relativa a ringhiere e parapetti, i dislivelli che presentano una quota superiore a 1 metro vanno dotati di elementi di protezione al fine di eliminare il rischio di cadute e ridurre la sensazione di insicurezza e vertigini, nonché consentire l'appoggio. «Rompere i muri del palazzo?» hai reagito incredulo. Ma se l’immobile ha perso pregio nel tempo per via di altre modifiche già apportate dai proprietari, è più facile effettuare ulteriori interventi. 8.1.4. civ. In altre parole, gli altri condomini non sono tenuti a dare una preventiva autorizzazione. Dipende...ecco da cosa! Le norme che si occupano delle tabelle millesimali sono contenute segnatamente nel Codice civile. 16 Febbraio 2009. By grandeindio. Ci sono regole per diversi aspetti della vita condominiale. I muri perimetrali dell’edificio, ossia quelle che comunemente vengono dette “facciate”, sono parti comuni del condominio. La normativa dei bagni senza finestre. 34/2020, detti interventi sono tra quelli che possono rientrare nel c.d. Bonus infissi 2020, detrazione per la sostituzione di finestre anche per l’anno in corso: è l’ENEA a fornire una guida su requisiti e regole per accedere all’ecobonus.. Sbaglio? sostituzione finestre con infissi “trainata” nel superbonus 110%. Solitamente è dotata di un foro sul fondo per drenare l’acqua meteorica di dilavamento, su cui può essere innestato il sifone per l’eliminazione dell’acqua. L'uso delle cose di proprietà esclusiva da parte di condomini . Cerchiamo allora di fare chiarezza su questi due punti, iniziando da una definizione chiara di finestra a bocca di lupo per poi passare ad un suo inquadramento normativo. PARCHEGGIO CONDOMINIO Parcheggi condominiali Leggi e sentenze riguardanti la vita di condominio: legge condominio, riferimenti e documenti per la normativa del condominio. Non c’è altra via per dare aria e luce all’immobile. Grazie a quanti sapranno darmi consiglio. Ai sensi del comma 2, art. La normativa impone di installare caldaie a condensazione e deroga lo scarico a parete qualora la sua canna fumaria non sia idonea ai fumi umidi. Per quanto riguarda la proprietà, le bocche di lupo possono essere installate al servizio di: Questa precisazione è fondamentale per chiarire i dubbi che spesso emergono sulla spettanza della manutenzione, argomento di cui parleremo approfonditamente nel prossimo paragrafo. Per le finestre a bocca di lupo che appartengono ai condomini che se ne servono, ovvero i proprietari dei locali a cui danno aria e luce, la manutenzione ordinaria e straordinaria spetta ai singoli condomini a loro esclusiva spesa. Maxi detrazione per tutti i tipi di serramenti, ma cambiano le condizioni se l'edificio è unifamiliare o un immobile condominiale. Non è più richiesto il permesso di costruire quando non viene modificata la sagoma dell’edificio. Tempo di lettura: 3 mins 47 secs . Chiarito cosa dice la normativa condominiale a proposito delle finestre a bocca di lupo, non ti resta che scoprire quali sono i prezzi per installarle. Significa che appartengono a tutti i condomini, nessuno escluso. Superbonus ai serramenti, si parte dai lavori trainanti. Unisciti ai migliaia di visitatori soddisfatti che hanno scoperto Una, Testo e Per.Questo dominio potrebbe essere in vendita! E siccome parliamo di un diritto soggettivo, non lo si può subordinare al previo consenso dell’assemblea. 503/96, Circolare L.L. Contrariamente a quanto contenuto nella vecchia normativa del condominio, l’avviso di convocazione può avvenire tramite fax, posta elettronica certificata o recapitato a mano, ma non più a voce. Abbattimento alberi condominiali normativa: cosa è importante sapere? ALsistem Calabria / News / Normativa / Cosa sono le finestre a bocca di lupo e cosa dice la normativa condominiale. 1118 c.c. Installazione di un ascensore in condominio: normativa e disciplina. I rapporti aeroilluminanti sono stabiliti dai Regolamenti locali di igiene edilizia e variano secondo l’utilizzo delle stanze. Le tue scelte non influiranno sulla navigazione del sito. A titolo esemplificativo si citano: l’art. La normativa di riferimento . A differenza delle altre dello stesso edificio ha un solo balcone e le finestre sono piuttosto piccole. le finestre condominiali *devono* stare chiuse? Email (obbligatoria se vuoi ricevere le notifiche), Notificami quando viene aggiunto un nuovo commento. Una finestra che rompe la simmetria delle altre può essere un pugno nell’occhio se realizzata sulla facciata principale, quella che dà “fronte strada”, mentre può essere meno visibile se invece si apre su una parete laterale dell’edificio o sulla corte interna, visibile solo ai condomini. Come nel caso dell’ abbattimento di barriere architettoniche condominiali , anche per quanto riguarda gli alberi condominiali pericolosi è fondamentale ricordare che può essere richiesto dai condomini attraverso una denuncia per danno temuto, nel caso in cui i proprietari delle piante si oppongano fermamente. Cassazione: l’apertura di una finestra su un muro condominiale è legittima tutte le volte un cui l’estetica del palazzo risulta modificata dall’esistenza di altre opere eseguite in precedenza . Per favorire il più possibile l’aerazione e l’illuminazione di questi ambienti che ne sono naturalmente privi, si ricorre spesso all’utilizzo di stratagemmi costruttivi, come la finestra a bocca di lupo. In questo secondo caso, le spese vanno ripartite tra tutti i condomini. Limite imprescindibile è che l’innovazione non pregiudichi in alcun modo stabilità, sicurezza e decoro di un fabbricato, né la destinazione e l’utilizzo della cosa comune da parte degli altri condomini. Le norme che si occupano delle tabelle millesimali sono contenute segnatamente nel Codice civile. NOTA: Queste impostazioni si applicano solo al browser e al dispositivo attualmente in uso. Altro piccolo particolare: l'ordinanza antismog del comune che impone l'abbassamento della temperatura delle caldaie condominiali da 20 a 19°, e qui si splancano le finestre!! Con l’entrata in vigore della Riforma del condominio sono state introdotte nuove norme e regolamentati aspetti importanti che riguardano la vita nei condomini. e in caso contrario, in mancanza di buonsenso, chi decide quando aprire o chiudere? NORMATIVA Abusi edilizi, accessi autonomi, assemblee condominiali, come cambia il Superbonus 110% 05/10/2020 NORMATIVA Condominio, come si calcolano i limiti di spesa del Superbonus 110% Installazione di finestre sul tetto I proprietari con uso esclusivo del tetto possono inserire nella loro porzione finestre per tetti, a loro esclusivo uso senza richiedere autorizzazioni all’assemblea condominiale, art. L’estremità della finestra a contatto con l’esterno è ricoperta da elementi in vetrocemento (se la bocca di lupo serve soltanto a far passare la luce) o da una griglia in ferro zincato (per far passare anche l’aria). c.c.) Secondo me la spesa dev'essere sostenuta dai singoli proprietari, fermorestando l' "estetica" condominiale. Ad esempio, nel regolamento del condominio solitamente si trovano delle norme che vietano la palla nel cortile, evitando così che si crei un danno alle proprietà comuni o alle automobili parcheggiate. Finestre in condominio. La sopra menzionata normativa deve essere applicata in maniera inderogabile dai produttori di serramenti perché essendo una norma cogente (è resa cogente dal Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 “Codice del consumo, a norma dell’articolo 7 della legge 29 luglio 2003, n. 229″) sono obbligati ad attenersi immediatamente a quanto prescritto dalla stessa. 5 Gen 2021. La sopra menzionata normativa deve essere applicata in maniera inderogabile dai produttori di serramenti perché essendo una norma cogente (è resa cogente dal Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 “Codice del consumo, a norma dell’articolo 7 della legge 29 luglio 2003, n. 229″) sono obbligati ad attenersi immediatamente a quanto prescritto dalla stessa. La normativa in materia di finestre (artt. Non sono comprese tra i beni comuni ex articolo 1117 codice civile, in quanto sono normalmente destinate a servire all’utilità esclusiva di un certo appartamento dell’edificio e, dunque, appartenenti al relativo proprietario. Normativa per i diversamente abili, DPR 384/78, D.P.R. Hai parlato con un ingegnere il quale ti ha suggerito di aprire una nuova finestra. Guarda caso, la stessa situazione è stata di recente decisa dalla Cassazione [1]. che mi sono chiesto è: ha forse ragione lui? In ogni caso chi intende aprire una finestra sul muro del palazzo deve rispettare i limiti che qui di seguito elencheremo. Le finestre a bocca di lupo rappresentano una soluzione edilizia particolarmente apprezzata per garantire una maggiore vivibilità degli ambienti sotterranei. Il codic… 900 ss. Se non serve il parere degli altri condòmini è comunque utile comunicare il fatto all'amministratore? Le finestre di proprietà Le finestre sono aperture sui muri dell’edificio con funzione, di dare luce ed aria agli ambienti interni. Inviato da: giorgioR. E siccome parliamo di un diritto soggettivo, non lo si può subordinare al previo consenso dell’assemblea. Procedure condominiali; Consorzio AziendaCondominio; Modello di rendiconto condominiale; Chi siamo; Finestre in condominio. Il dubbio più frequente è lo stesso: per la sostituzione delle finestre e delle porte finestre esistono delle regole condominiali in base alle quali devo chiedere il consenso all'assemblea? Milano, sez. Non viceversa. In questo senso, può essere determinante la scelta della facciata su cui realizzare la nuova apertura. Installazione di finestre sul tetto I proprietari con uso esclusivo del tetto possono inserire nella loro porzione finestre per tetti, a loro esclusivo uso senza richiedere autorizzazioni all’assemblea condominiale, art. La struttura della finestra a bocca di lupo è costituita dal corpo principale della finestra, ovvero una sorta di recipiente realizzato in diversi materiali, che può avere una forma scatolare o a parallelepipedo con un lato inclinato. Cassazione: l’apertura di una finestra su un muro condominiale è legittima tutte le volte un cui l’estetica del palazzo risulta modificata dall’esistenza di altre opere eseguite in precedenza . Quali permessi e autorizzazioni servono per creare una nuova finestra in un appartamento bucando il muro dell’edificio condominiale? La normativa stabilisce un rapporto minimo tra le dimensioni delle finestre e le superfici degli ambienti, serve a garantire la corretta illuminazione e aerazione dei locali di una casa. La finestra a bocca di lupo è soggetta agli agenti atmosferici esterni e, spesso, sono un ricettacolo di fogliame, detriti e sporcizia di ogni genere. Si richiede quindi un parere preventivo. | © Riproduzione riservata Secondo i suddetti articoli, l’apertura di una bocca di lupo per fornire aria e luce a una cantina o a un garage di proprietà esclusiva è legittima se non: Il collegamento di un locale interrato con le aree comuni di un condominio mediante bocche di lupo costituisce un’innovazione volta a migliorare la salubrità della cosa comune. Come anticipato, il condomino che intende aprire una finestra in condominio deve rispettare il decoro architettonico, ossia le linee dell’edificio impresse dal costruttore. * Trib. Ecco cosa hanno detto, in proposito, i giudici supremi. L’opera ti sembra infatti impossibile, sia per via dei pregiudizi che potrebbe arrecare allo stabile (pregiudizi non solo di tipo estetico, ma anche per il rischio di possibili crolli), sia per le contestazioni che gli altri condomini solleverebbero immediatamente. 236/89, D.P.R. ABK Emozioni in Superficie Salva foto. Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web. 119 del D.L. Oppure iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. 8. Se per aprire una finestra, o più, me lo deve dire una legge siamo proprio conciati MALE. Con piccoli (e grandi) accorgimenti le bollette condominiali di gas e luce possono essere ridotte, e di molto, a beneficio dei portafogli di ogni singola famiglia, ed … La regolamentazione generale sulle distanze si applica tra i condomini di un edificio solo se «compatibile con la disciplina particolare relativa alle cose comuni, dovendo prevalere in caso di contrasto la norma speciale in tema di condominio in ragione della sua specialità». L’apertura di finestre o «la trasformazione di luce in veduta su un cortile comune», in particolare, rientra nei «poteri spettanti ai condomini tenuto conto che i cortili comuni, assolvendo alla precipua finalità di dare aria e luce agli immobili circostanti ben sono fruibili a tale scopo dai condomini cui spetta anche la facoltà di praticare aperture che consentano di ricevere aria e luce dal cortile comune o di affacciarsi sullo stesso, senza incontrare le limitazioni prescritte, in tema di luci e vedute a tutela dei proprietari dei fondi confinanti di proprietà esclusiva». Non ci sono limiti in merito alle distanze tra costruzioni. 1118 c.c. Questo diritto implica che ciascun condomino può aprire porte e finestre sul muro condominiale per rendere più arieggiato e luminoso il proprio appartamento. Regole condominiali: chi le stabilisce? È davvero così? 1669, per tutte le necessità del progettista Questa tipologia di finestra, infatti, pur riversandosi esternamente sul piano di calpestio comune o sulla facciata di un edificio, rappresentano comunque una parte integrante del locale seminterrato di proprietà di un singolo. Appare corretto, quindi per la ripartizione delle spese per le finestre del vano scala seguire il dettato normativo sancito ex art 1123 Codice Civile. Questo sito utilizza cookie funzionali e script esterni per migliorare la tua esperienza. Non c’è dubbio però che la facciata dell’edificio nasca proprio con la funzione di proteggere gli appartamenti e, nello stesso tempo, di dare loro aria e luce tramite l’apertura di balconi e finestre. Nei casi in cui vi siano vincoli ambientali, paesaggistici o culturali, prima di dare inizio ai lavori occorre ottenere il nulla osta dagli organi preposti (sovrintendenza o altro ente competente). Ecco quali sono i bonus fiscali previsti per lavori in casa, fruibili nel 2021, e le novità che entrano in vigore con la nuova legge di Bilancio. Locali privati a cui forniscono luce ed aria. Si tratterebbe cioè di rompere una parte della facciata dell’edificio e di creare una ulteriore apertura che affacci sul cortile comune. NORMATIVA Abusi edilizi, accessi autonomi, assemblee condominiali, come cambia il Superbonus 110% 05/10/2020 NORMATIVA Quando le unità immobiliari sono autonome ai fini del Superbonus 110%? Finestre sui muri condominiali: si possono aprire si o no? 1136 del Codice Civile sancisce che per deliberare sui lavori sulla facciata di un condominio la maggioranza debba essere. La normativa impone di installare caldaie a condensazione e deroga lo scarico a parete qualora la sua canna fumaria non sia idonea ai fumi umidi. Ovvero: l'Ingegnere sostiene che queste sono spese condominiali perchè se piove all'interno non ci sono più i requisiti per l'agibilità. Re: Vietato aprire le finestre nel condominio. Dipende...ecco da cosa! Le ante mobili degli infissi esterni devono poter essere usate esercitando una pressione non superiore a kg. Peppucci Matteo - Collaboratore INGENIO 07/05/2019 8148. Come nel caso dell’ abbattimento di barriere architettoniche condominiali , anche per quanto riguarda gli alberi condominiali pericolosi è fondamentale ricordare che può essere richiesto dai condomini attraverso una denuncia per danno temuto, nel caso in cui i proprietari delle piante si oppongano fermamente. Con l’entrata in vigore del Decreto Rilancio, in tantissimi ci avete chiesto come funziona il bonus 110 per cento, chi può averne diritto e, soprattutto, se è possibile usufruirne semplicemente sostituendo gli infissi.. Vediamo insieme come funziona il super ecobonus 110%, punto per punto, spiegato semplice. di Giuseppe Spoto Lunedì 13 Novembre 2017, 10:25 Condominio e sicurezza, ecco gli obblighi dell'amministratore. Angelo Greco e iscritta presso il Tribunale di Cosenza, N.G.R 243/2016 - N.R. Stampa 1/2016. Permalink. Affinché anche la sostituzione dei serramenti rientri nel superbonus è necessario che si verifichino determinate condizioni. E’ possibile? A titolo esemplificativo si citano: l’art. Altro piccolo particolare: l'ordinanza antismog del comune che impone l'abbassamento della temperatura delle caldaie condominiali da 20 a 19°, e qui si splancano le finestre!!